Lingua/Language

Home page - NovitÓ editoriali
 23-Mar-2017   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

NovitÓ editoriali

Pubblicazioni su innovazione didattica e tecnologie

Suggerimenti di lettura per educatori

PROGETTI E VOLUMI DA PARTE DI MEMBRI O COLLABORATORI LTE

Bonaiuti G., Calvani A., Menichetti L., Vivanet G., Le tecnologie educative, Carocci, Roma, 2017. ll volume offre una guida ai decisori delle politiche tecnologiche, in particolare a dirigenti scolastici e insegnanti, sulle scelte da fare per impiegare le tecnologie digitali nella scuola. La ricerca evidenzia come l'introduzione delle tecnologie digitali non garantisca di per sé un innalzamento dei risultati e, anzi, come questa spesso sollevi più problemi di quanti ne risolva. È dunque prioritario che gli educatori siano messi nella condizione di selezionare con certezza le situazioni in cui le tecnologie hanno una maggiore probabilità di risultare utili, basandosi su conoscenze affidabili e/o argomentazioni pedagogicamente e razionalmente fondate, e prendendo anche le distanze dalle mode che ciclicamente si ripresentano. Il testo fa riferimento all'ormai cospicua mole di ricerche prodotte in ambiti diversi - dalla scienza cognitiva alle neuroscienze, dall'ergonomia all'Instructional Design - e soprattutto alla letteratura basata su evidenze (Evidence-Based Education), allo scopo di fornire criteri utili a chiarire quando abbia senso avvalersi delle tecnologie.


progdid 

Calvani A., Menichetti L., Come fare un progetto didattico. Gli errori da evitare, Carocci, Roma, 2015. Fare un progetto didattico è la richiesta più comune che viene sempre più spesso avanzata alle scuole o nei corsi di formazione per i nuovi insegnanti. Ma cos'è un buon progetto didattico? A ben vedere, la maggior parte dei documenti progettuali presenta criticità ricorrenti che riguardano sistematicamente la genericità degli obiettivi, la non chiara corrispondenza tra questi e il sistema di verifica, la scarsa coerenza tra le azioni didattiche attuate con gli obiettivi e la loro valutazione. Attraverso esempi e suggerimenti operativi, il volume intende indicare come si possano superare queste criticità.


calvani2011 

Calvani A., Principi dell'istruzione e strategie per insegnare. Per una didattica efficace, Carocci, Roma, 2011. Il volume offre un sintetico resoconto dello stato attuale della ricerca scientifica in merito ai principi e criteri più affidabili che ogni docente dovrebbe conoscere per una didattica efficace in classe. Il libro sottolinea anche come nel mondo della scuola siano presenti, accanto a pratiche spontanee che si muovono in linea con i risultati della ricerca, anche mode e miti che, nati da pseudo-concezioni, sopravvivono negli anni nonostante la ricerca abbia ormai dimostrato che sono privi di fondatezza.


product_2284_f

 

 

 

 

 

 

Il gruppo LTE ha lavorato recentemente ad un progetto di costruzione di strumenti di valutazione per la Competenza Digitale, anche fornendo materiali accessibili direttamente dalle scuole, vedi www.digitalcompetence.org.

Sull'argomento è disponibile il volume: A.Calvani, A.Fini, M.Ranieri, La competenza digitale nella scuola. Modelli e strumenti per valutarla e svilupparla, Erickson, 2010
(vedi scheda libro)


 

   parola_ranieri

 

 

 

 

 

Parola A, Ranieri M., Media Education in Action. A Research Study in Six European Countries, FUP, Firenze, 2010. Il volume (in inglese) raccoglie i risultati di una ricerca sulle pratiche mediaeducative condotta in ambito europeo. Perapprofondimenti si rimanda alla scheda del volume.


 

 

 product_2087_f

Web 2.0 e Social Networking. Sul mondo del web 2.0 e sulle sue potenzialità per l'apprendimento sta conducendo significative implementazioni e ricerche Antonio Fini che ha animato la comunità professionale LTEver (vedi).
Sull'argomento è stato pubblicato il volume a cura di A. Fini e M.E. Cigognini, Web 2.0 e social networking, nuovi paradigmi per la formazione, Erickson, 2009 (vedi scheda libro)

 


 

product_2148_f

Didattica attiva con la LIM. Giovanni Bonaiuti si sta interessando delle potenzialità della LIM. La LIM (lavagna interattiva multimediale) rappresenta un'innovazione tecnologica che può cambiare radicalmente e in positivo il modo di far scuola, di insegnare e di apprendere. Nel libro, corredato da CD ROM con video ed esempi pratici, si forniscono indicazioni metodologiche ed operativi per gli insegnanti e quanti sono interessati a questa nuova tecnologia.
G. Bonaiuti, Didattica attiva con la LIM. Metodologie, strumenti e materiali con la Lavagna Interattiva Multimediale, Erickson, 2009 (vedi scheda libro)

 

 


  • Calvani A., Teorie dell'istruzione e carico cognitivo, Erickson, Trento 2009. Il testo offre una sintesi delle conoscenze mutuabili dalle teorie dell'Instructional Design, ed in particolare della Teoria del Carico Cognitivo, per ottenere un insegnamento efficace.
  • Tanoni I., Tesio R., Il curricolo tecnologico, Erickson, Trento 2009. Il testo offre una ipotesi di articolazione per le ICT nella scuola elementare molto ricca di esemplificazioni.
  • Landriscina F., La simulazione nell'apprendimento. Quando e come avvalersene, Erickson, Trento 2009. Landriscina è anche autore di un lavoroconsiderevole sulla Teoria del carico cognitivo, pubblicato in Calvani A. (a cura di), Tecnologie, scuola e processi cognitivi, Franco Angeli, Milano, 2007.
  • Calvani A. (a cura di), Fondamenti di didattica, Carocci, Roma, 2007. E' un testo di riferimento generale per chi voglia conoscere cosa sia e che cosa possa offrire la ricerca didattica ad un educatore.
  • Nel 2007 il gruppo LTE, all'interno del progetto Firb, ha prodotto alcuni saggi, recuperabili nel volume (a cura di C.Delogu), Tecnologia per il web learning, Realtà e scenari, FUP.
  • Nel 2007 sul rapporto tra nuove tecnologie e scuola, per conoscere lo stato dell'arte della ricerca: Scuola, tecnologia, processi cognitivi: per una ecologia dell'apprendere (a cura di A.Calvani), Franco Angeli, Milano, 2007.
  • Bonaiuti G., E-learning 2.0, Il futuro dell'apprendimento in rete tra formale e informale, Erickson, Trento, 2006. Un volume sulle prospettive future dell'e-learning.
  • Sorrentino F., Paganelli F., L'intelligenza distribuita Ambient Intelligence: il futuro delle tecnologie invisibili, Erickson, Trento, 2006. Un volume sul futuro delle tecnologie distribuite.
  • Ranieri M., Formazione e cyberspazio, ETS,Pisa, 2006. Il volume affronta le implicazioni etiche e sociali della formazione in rete.
  • A. Calvani A., Rete, comunità, conoscenza, Erickson, Trento, 2005. Il volume presenta le coordinate teoriche e metodologiche per una comprensione delle dinamiche della collaborazione in rete e dei nuovi modelli di produzione della conoscenza.
  • Di particolare interesse sul problema delle interazioni didattiche in classe il volume di A. Bruno Vincenzi, Conoscere la classe e lo studente, Erickson, Trento, 2005. L'autore fornisce ulteriori approfondimenti consultabili in rete. Il sito è attivo cliccando nel riquadro in basso in questa stessa pagina.

BLOG e PODCAST
Romolo Pranzetti, collaboratore di LTE, mette a disposizione un utile volume che spiega in modo semplice, cosa sono queste nuove tecnologie e come servirsene.Si può scaricare il volume cliccando sull' indirizzo riportato piu' in basso in questa stessa pagina.
Qui è scaricabile il volume di Pranzetti "il blog va a scuola"
http://www.comeweb.it/edublog_c.pdf

Qui sono scaricabili materiali allegati al volume di Vincenzi "Conoscere la scuola e lo studente"
http://www.provincia.torino.it/istruzione/cesedi/riflettere/

 

Home page - NovitÓ editoriali
Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
- progetto e idea grafica CSIAF - contenuti e gestione a cura del Laboratorio - Responsabile Tecnico del sito